Poste Italiane annuncia i nuovi inserimenti a tempo determinato in vista dell’arrivo della primavera: i nuovi portalettere verranno assunti in tutta Italia a partire da aprile.

Per inviare la propria candidatura c’è tempo fino al prossimo portalettere in vista dell’inverno.
Le figure selezionate verranno inserite nel corso del mese di febbraio: per inviare la propria candidatura c’è tempo fino al 12 aprile 2019 e come sempre di tratta di inserimenti con contratto a tempo determinato.

Per candidarsi è necessario visitare la pagina apposita (qui) e indicare l’area di preferenza nel momento in cui si effettua la registrazione.

Piemonte – Torino
Piemonte – Vercelli
Piemonte – Novara
Piemonte – Cuneo
Piemonte – Asti
Piemonte – Alessandria
Valle d’Aosta – Valle d’Aosta
Liguria – Imperia
Liguria – Savona
Liguria – Genova
Liguria – La Spezia
Lombardia – Varese
Lombardia – Como
Lombardia – Sondrio
Lombardia – Milano
Lombardia – Bergamo
Lombardia – Brescia
Lombardia – Pavia
Lombardia – Cremona
Lombardia – Mantova
Trentino Alto Adige – Bolzano
Trentino Alto Adige – Trento
Veneto – Verona
Veneto – Vicenza
Veneto – Belluno
Veneto – Treviso
Veneto – Venezia
Veneto – Padova
Veneto – Rovigo
Friuli Venezia Giulia – Udine
Friuli Venezia Giulia – Gorizia
Friuli Venezia Giulia – Trieste
Emilia Romagna – Piacenza
Emilia Romagna – Parma
Emilia Romagna – Reggio nell’Emilia
Emilia Romagna – Modena
Emilia Romagna – Bologna
Emilia Romagna – Ferrara
Emilia Romagna – Ravenna
Emilia Romagna – Forlì-Cesena
Marche – Pesaro e Urbino
Marche – Ancona
Marche – Macerata
Marche – Ascoli Piceno
Toscana – Massa-Carrara
Toscana – Lucca
Toscana – Pistoia
Toscana – Firenze
Toscana – Livorno
Toscana – Pisa
Toscana – Arezzo
Toscana – Siena
Toscana – Grosseto
Umbria – Perugia
Umbria – Terni
Lazio – Viterbo
Lazio – Rieti
Lazio – Roma
Lazio – Latina
Lazio – Frosinone
Abruzzo – L’Aquila
Abruzzo – Teramo
Abruzzo – Pescara

Abruzzo – Chieti

Molise – Campobasso

Puglia – Foggia

Puglia – Bari

Puglia – Taranto

Puglia – Brindisi

Puglia – Lecce

Basilicata – Potenza

Basilicata – Matera

Calabria – Cosenza

Calabria – Catanzaro

Calabria – Reggio di Calabria

Sicilia – Trapani

Sicilia – Palermo

Sicilia – Messina

Sicilia – Agrigento

Sicilia – Caltanissetta

Sicilia – Enna

Sicilia – Catania

Sicilia – Ragusa

Sicilia – Siracusa

Sardegna – Sassari

Sardegna – Nuoro

Sardegna – Cagliari

Friuli Venezia Giulia – Pordenone

Molise – Isernia

Sardegna – Oristano

Piemonte – Biella

Lombardia – Lecco

Lombardia – Lodi

Emilia Romagna – Rimini

Toscana – Prato

Calabria – Crotone

Calabria – Vibo Valentia

Piemonte – Verbano-Cusio-Ossola

Sardegna – Olbia-Tempio

Sardegna – Ogliastra

Sardegna – Medio Campidano

Sardegna – Carbonia-Iglesias

Lombardia – Monza e della Brianza

Marche – Fermo

Puglia – Barletta-Andria-Trani

Ecco i requisiti richiesti:

Diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110 (ricordatevi di segnalarlo perché non saranno prese in considerazione le candidature prive del voto del titolo di studio! Sarà inoltre necessario presentare idonea documentazione che attesta il titolo di studio e la votazione conseguita nel momento della prima convocazione presso la sede di Poste Italiane);

Patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale;

Idoneità generica al lavoro che, in caso di assunzione, dovrà essere documentata dal certificato medico rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza).

Le modalità di selezione restano le stesse: l’avvio dell’iter di selezione viene anticipato da una telefonata delle Risorse Umane Territoriali di Poste italiane in due diverse modalità. In alternativa si potrà essere convocati presso una sede dell’Azienda per la somministrazione di un test di ragionamento logico o si potrà ricevere una mailspedita dalla Società Giunti OS contenente l’indirizzo internet a cui collegarsi per effettuare il test con le spiegazioni necessarie per il suo svolgimento

Dopo il superamento della prima fase di selezione (test attitudinale sia in sede sia svolto via mail), si verrà eventualmente contattati per il completamento della seconda fase del processo di selezione che prevede:

un colloquio e la prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta per chi ha svolto il test presso una sede dell’Azienda, un test di verifica dello stesso (in forma breve) presso una sede dell’Azienda per chi ha svolto il test a casa, seguito da un colloquio e la prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico.

poste italiane assunzioni postini