Secondo gli esperti meteo un ciclone atlantico sta per raggiungere le regioni meridionali della penisola portando un’altra forte ondata di maltempo che determinerà un improvviso crollo termico. Valori massimi in caduta libera: il risveglio di mercoledì sarà piuttosto freddo in pianura, giovedì addirittura sotto lo zero.

Il freddo si farà sentire sempre di più nelle prossime ore. Il clima invernale – ne sono sicuri gli esperti meteo – è infatti ormai in agguato. In particolare, secondo il team del sito ilmeteo.it, un ciclone atlantico sta per raggiungere le regioni meridionali dell’Italia portando un'altra forte ondata di maltempo che determinerà un improvviso crollo termico. Già nel corso della giornata odierna, martedì 27 novembre, il tempo comincerà a cambiare con l'ingresso di venti di Bora e lo spostamento del ciclone verso il basso Adriatico. Poi il maltempo continuerà a imperversare al Sud della penisola e anche sulla regioni adriatiche centrali con la neve che scenderà fin sopra i 1000-1300 metri. In Sardegna invece soffierà un furioso Maestrale e sul Tirreno una forte Tramontana. Con l'avvento dei venti di Bora e poi Tramontana le temperature cominceranno a diminuire sensibilmente: secondo gli esperti meteo, il risveglio di mercoledì 28 novembre sarà piuttosto freddo in pianura, giovedì addirittura sotto lo zero. Valori massimi in caduta libera con misure non più alte di 6 gradi al Nord e fino a 10-12 gradi al Centro-Sud.

Previsioni meteo per i prossimi giorni – Nei dettagli, oggi 27 novembre gli esperti meteo prevedono intenso maltempo con precipitazioni piuttosto frequenti sulle regioni meridionali, sul medio versante adriatico, sulla Sardegna e sull'Emilia Romagna. I fenomeni potranno risultare anche di moderata intensità sul basso Tirreno, dove non si escludono locali nubifragi. Sul resto del Paese sarà asciutto e prevalentemente soleggiato. Domani, mercoledì 28 novembre, il vortice tenderà progressivamente a sfilare verso i Balcani, col tempo che migliorerà sull'Italia salvo per ultimi occasionali rovesci su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia , nonché sulla Sicilia settentrionale e sul reggino. Bel tempo soleggiato anche nella giornata di giovedì 29 novembre, con qualche isolato piovasco solamente sulla Sicilia tirrenica. Ma nel corso di venerdì 30 novembre secondo gli esperti meteo una nuova perturbazione atlantica si avvicinerà all'Italia.

Risultati immagini per forte maltempo